Inflazione in Veneto: aumento costante dal 2009

A novembre 2012 l’inflazione in Italia aumenta del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2011. Un aumento dei prezzi che nella realtà significa una maggiore attenzione nella spesa quotidiana da parte delle famiglie. Anche in Veneto l’aumento dell’inflazione porta ad avere un «carrello della spesa» sempre più caro e impone alle famiglie un’attenzione maggiore nei consumi soprattutto a fronte della crisi economica e occupazionale che stiamo attraversando.

Scarica la scheda sull’inflazione in Veneto a novembre 2012

A novembre 2012 i prezzi al consumo in Veneto sono in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente con un’inflazione che raggiunge il 2,42%.

Considerando la classifica nazionale il Veneto si posiziona al decimo posto con un’inflazione pari a quella registrata in Emilia Romagna e superiore invece a quella abruzzese (+2,40%) e soprattutto a quella della Valle d’Aosta (+1,91%), prima in classifica con l’aumento dei prezzi più ridotto. L’inflazione in Veneto tuttavia mantiene livelli inferiori alla media nazionale (+2,51%).

Osservando le dinamiche dell’inflazione dal 2000, non emerge uno scenario troppo rassicurante. Le previsioni per il 2012 infatti dimostrano un incremento dell’inflazione in Veneto che sta per raggiungere i livelli del 2008 (+3,3). È dal 2009, da quando in Veneto si ha il livello più basso dell’aumento dei prezzi (+0,3%), che l’inflazione continua a crescere costantemente.