Inflazione in Veneto, aumento costante dal 2009

Inflazione a maggio 2012, var. tendenziale
Fonte: elaborazioni OV su dati Istat

A maggio 2012 l’inflazione in Veneto raggiunge in Veneto il 2,9%, in aumento rispetto allo stesso periodo del 2011. Considerando la classifica nazionale il Veneto si posiziona sesto dopo Emilia Romagna e Lombardia, dimostrando tuttavia un aumento dei prezzi più contenuto rispetto alla media nazionale (+3,1%).

Serie storica dell’inflazione, Veneto e Italia
Fonte: elaborazioni OV su dati Istat

PREZZI IN AUMENTO COSTANTE DAL 2009. Osservando le dinamiche dell’inflazione dall’anno 2000 possiamo vedere chiaramente gli effetti della crisi del 2007 che hanno fatto schizzare i valori dell’inflazione veneta portandola ai livelli della media nazionale. Tra il 2007 e il 2008 l’inflazione in Veneto è cresciuta fino a raggiungere quota 3,3% eguagliando l’aumento dei presi in Italia pur partendo da livelli inferiori. Dal 2009, quando il Veneto raggiunge il livello più basso dell’aumento dei prezzi (+0,3%) l’inflazione sta continuando a crescere costantemente raggiungendo valori nel 2011 lievemente superiori a quelli registrati nei primi anni 2000.

Percezione del benessere economico delle famiglie
Fonte: elaborazioni OV su indagini SWG alle famiglie

BENESSERE ECONOMICO DELLE FAMIGLIE IN CALO. L’aumento costante dell’inflazione incide sicuramente anche sul benessere economico delle famiglie. La percezione che le famiglie venete hanno della propria condizione economica a giugno 2012 peggiora notevolmente rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il punteggio ottenuto dal Veneto nell’indicatore elaborato da SWG, non solo è piuttosto basso (36 punti su 100) ma risulta essere inferiore al resto nel Nord Italia e alla media nazionale.

SCARICA LA SCHEDA INFLAZIONE Maggio 2012