Matteo Daste: ripensare al concetto di rete, il networking di idee

La Silicon Valley è un luogo preferenziale per l’innovazione e la crescita dimensionale delle aziende fortemente innovative, non solo americane. In California esiste un brodo primordiale di piccole imprese altamente tecnologiche che non appartengono solamente al “dot com”. Le imprese e le università collaborano e cooperano in un’ottica di applicabilità e di commerciabilità delle innovazioni. Attraverso il networking si alimenta un flusso di conoscenze e di idee innovative e si crea un nuovo modello di società orizzontale.

Ne discutiamo con l’Avv. Matteo Daste, cofondatore dell’Associazione BAIA, Business Association  Italy America, un osservatore preferenziale delle imprese italiane che si dirigono verso la Silicon Valley per accedere al mercato americano e ai finanziamenti dei venture capitalists.