Soffre il settore industriale in Veneto: in calo il fatturato

Nonostante gli sforzi degli imprenditori veneti nel resistere alla crisi economica, il calo della produttività che colpisce il nostro Paese sta provocando grosse difficoltà nel settore industriale della regione, con un forte impatto sul fatturato delle imprese manifatturiere che vede un calo consistente proprio nel secondo trimestre di quest’anno.

Nel II trimestre del 2012 il fatturato industriale in Veneto è in calo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (-5,1%).

La situazione si dimostra meno difficile solo per le imprese di Venezia (-2,4%) e Belluno (-3,4%) che nel calo generalizzato hanno una miglior tenuta. Male per la manifattura della Marca che vede un calo di oltre sei punti percentuali rispetto al 2011. Rimane problematica la situazione delle micro e piccole imprese che diminuiscono il fatturato quasi dell’8%.

Il fatturato del settore industriale segue l’andamento della produzione, evidenziando un calo progressivo da giugno del 2011. La situazione risulta essere preoccupante per le imprese venete che non riescono a risollevare il proprio fatturato provocando uno stallo economico sperimentato solo quattro anni fa in occasione della forte crisi del biennio 2007-2008.

Fatturato del settore industriale nei trimestri da giugno 2011
Var. % rispetto all’anno precedente
Fonte: Unioncamere ed elaborazioni Officina Veneto su dati Plancia©

In maggiori difficoltà restano le micro e piccole imprese (fino 9 addetti) che, dopo un periodo incerto all’inizio del 2011, vedono un calo più deciso del fatturato da settembre dell’anno scorso che raggiunge il suo massimo proprio nel secondo trimestre del 2012. 

SCARICA LA SCHEDA FATTURATO IMPRESE trim 2012